Iridologia

IridologiaIridologia

L’iridologia è uno strumento di anamnesi che permette, attraverso l’osservazione dell’occhio con uno strumento ottico d’ingrandimento, di verificare lo stato psico-fisico della persona.

Si rivolge a tutte le persone sopra i 5 anni, senza complicanze gravi agli occhi, che vogliono utilizzare un metodo non invasivo d’indagine alla scoperta di debolezze costituzionali, metabolismi alterati o inquinamento tossinico.

 

Come funziona l’iridologia

Il cervello è la sede del Sistema Nervoso Centrale che riceve e trasmette tramite un complesso meccanismo sensoriale l’informazione dell’ambiente esterno e dell’organismo.

Questa informazione che può essere di indole psichica, fisica, funzionale o traumatica, produce uno stimolo che attraversa le fibre nervose fino al cervello, il quale le trasmette quasi simultaneamente all’iride, lasciandole impresse attraverso l’alterazione del suo tessuto. Quindi se in un organo sussiste un’anomalia, questi la trasmette al cervello via nervosa e dal cervello all’iride.

Inoltre l’occhio è altamente vascolarizzato, ¼ del tessuto totale appartiene al sistema circolatorio e questo permette di osservare nell’iride la capacità d’ossigenazione dell’organismo e il grado d’intossicazione del sangue. A seconda della colorazione di macchie pigmentate che traspirano sul tessuto irideo si può risalire a quale organo emuntore non svolge in modo accurato la propria funzione e così l’iride diventa una mappa topografica del corpo dove rimangono impresse informazioni di vitale importanza.  

L’iridologia rimane in ogni caso un’anamnesi e per poter aiutare le persone a mantenere o ristabilire uno stato di benessere, il colloquio e l’ascolto dell’individuo sono punti basilari.

Dopo attenta valutazione propongo l’assunzione di prodotti di fitoterapia, fiori di Bach, omeopatia classica unicista e consigli nutrizionali. 

Il mio aiuto quale naturopata è mirato principalmente al mantenimento del benessere e quindi ad indicare alla persona una corretta igiene di vita a seconda della sua costituzione e per chi è affetto da malattie diagnosticate, trovare un punto di incontro con eventuali terapie mediche per migliorarne l’efficacia evitando i dannosi effetti collaterali e depurando.

Attraverso la visita iridologica e valutando le esigenze delle persone è possibile consigliare quali terapie per loro sono più efficaci e funzionali.